• Neurodevelopmental Disorders 14465
  • Neurodevelopmental Disorders 14466
  • Neurodevelopmental Disorders 14467
  • Neurodevelopmental Disorders 14472

I criteri diagnostici per la determinazione dei disturbi del neurosviluppo, come l'autismo, provano a spiegare i sintomi visibili e comuni tra gli individui affetti dalla stessa patologia. Questo tipo di approccio da un lato cerca di massimizzare il consenso tra i medici e gli operatori sanitari intorno all'analisi dei comportamenti osservabili, da un altro lato rischia di mascherare importanti differenze individuali. 
Queste differenze possono esprimersi a differenti livelli di osservazione a partire dal genoma, passando per il sistema nervoso, al fenotipo arrivando fino alle differenze di risposta ai trattamenti o alla prospettiva di vita. 
Queste differenze multilivello potrebbero diventare la chiave per comprendere le cause e i meccanismi dell'insorgenza di questi disturbi, inoltre possono essere importanti indizi per sviluppare interventi clinici in grado di migliorare le condizioni dei pazienti. La linea di ricerca si focalizza sulla comprensione di questa eterogeneità multi-livello all'interno dell'individuo e tra individui affetti da patologia del neurosviluppo. Lo scopo è quindi migliorare le terapie e lo stile di vita di pazienti affetti da questo tipo di problematiche.

Laboratorio

La linea ha un approccio multidisciplinare grazie all'utilizzo di strumenti, tecniche e metodi per rispondere a domande provenienti dalle differenze multi-livello nei pazienti affetti da autismo e altri disturbi del neurosviluppo. Questo include esperimenti in-vivo non invasivi (MRI, fMRI, EEG, MEG), test psicologici e studi di neuroscienze sociali. Alcune delle tecniche utilizzate sono il tracking oculare, l'osservazione comportamentale, modelli in vitro. Il gruppo fonda la sua ricerca su studi di genomica, bioinformatica, machine learning e studi computazionali.

Collaborazioni

  • Simon Baron-Cohen (University of Cambridge)
  • Eric Courchesne (UC San Diego)
  • Karen Pierce (UC San Diego)
  • Alessandro Gozzi (IIT)
  • Bonnie Auyeung (University of Edinburgh)
  • Meng-Chuan Lai (University of Toronto)
  • Bhismadev Chakrabarti (University of Reading)

Progetti