• NSYN Group Small
  • SEM Neuron Small
  • Brain IF Small

Il gruppo di Neuroscience and Smart Materials ha una consolidata esperienza nel campo della neurofisiologia, della neurobiologia cellulare e molecolare, dell'optogenetica, della bioingegneria e del modeling computazionale. La ricerca si focalizza su due tematiche principali:

  • Funzioni e patologie cerebrali
  • Neurotecnologie per la salute

In accordo con la visione del piano strategico 2018-2023 dell'Istituto, la linea di ricerca in Neuroscience and Smart Materials incentra la sua attività all'interno del Dominio LifeTech allo scopo di evolvere le neruoscienze fondamentali in tecnologie incentrate sul paziente. Le attività sono svolte in collaborazione con numerosi istituto di ricerca in ambito clinico tra cui il Policlinico San Martino, dove il gruppo risiede, e all'Istituto Giannina Gaslini. 
L'attività della linea interagisce con il Dominio Nanomaterials tramite lo studio di interfacce intelligenti tra nanomateriale (elettronica organica, tecnologie fotovoltaiche, nanosensori e composti a base di grafene) e tessuti nervosi. Il nostro gruppo vuole realizzare sistemi ibridi e sviluppare nuove soluzioni per trattare le patologie neurologiche.

Trasferimento Tecnologico. Una parte importante della nostra ricerca è dedicata al trasferimento tecnologico della ricerca scientifica verso la sanità, in particolare nel campo della rigenerazione retinale (retinite pigmentosa e degenerazione maculare correlata all'età). Il processo è attuato attraverso esperimenti preclinici su prototipi di retina artificiale che si avviano molto rapidamente ai primi test sull'uomo. Questa promettente attività di ricerca ha portato ad un brevetto US, diverse altre applicazioni di brevetto e una start-up di imminente costituzione chiamat On-Iris con la diretta partecipazione di IIT e dell'Istituto Chiossone.

Educazione di alto livello. In accordo con il piano strategico dell'Istituto, la nostra linea focalizza la sua attenzione sull'educazione di alto livello coordinando il curriculum in Neuroscience and Neurotechnologies, all'interno del Corso di Dottorato in Neuroscienze dell'Università di Genova, adottando procedure di selezione internazionale e al reclutamento di dottorati provenienti dal progetti europei Skłodowska-Curie.

Laboratori

La linea di ricerca in Neuroscience and Smart Materials si trova nel centro NSYN@Unive, all'interno dell'Ospedale Universitario San Martino. Il centro è equipaggiato con strumentazione all'avanguardia nell'elettrofisiologia, nella neurobiologia molecolare e nelle neurotecnologie. 

Elettrofisiologia

Venti setup di patch-clamp per neuroni primari e fettine cerebrali, cinque setup Multielectrode Array (MEA) e tre impianti di neurofisiologia in-vivo.

Colture cellulari

Un'ampia facility di colture cellulari per linee cellulari, neuroni primari, colture organotipiche e produzione di vettori virali.

Neuroimaging

Attrezzature complete per istochimica e immunocitochimica, sistemi per microscopia confocale (Leica SP8) e TIRF e per live imaging, un microscopio confocale, microscopi a epi-fluorescenza e chemiluminescenza e sistema Neurolucida.

Neurobiologia molecolare e cellulare

Macchine di Polymerase Chan Reaction (PCR) e PCR in tempo reale, phosphoimagers, Biacore SPR, spettrofotometri.

Computazione

Modellistica e simulazioni di Dinamica Molecolare delle proteine neuronali. 

Strutture per la sperimentazione animale

300 m2 di area di laboratorio per servizi generali e sperimentazione in-vivo (neurochirurgia, chirurgia oftalmica, elettrofisiologia, comportamento, EEG).

Journal Cover

  • 2009 CerCor Cover Small
  • 2010 Progress Neurobiol Cover Small
  • 2011 Cover Nphoton.2013 Small
  • 2018 Lab Animal Cover Small
  • J Neural Engineering Small
  • Cover Small
  • Covhighres Small
  • Nanomicrosmall
  • 2016 TINS Cover Small

    Collaborazioni

    In IIT

    • Prof. Guglielmo Lanzani, CNST@IIT
    • Prof. Vittorio Pellegrini, Graphene Labs @IIT Genova
    • Dr. Francesco De Angelis, Plasmon Nanotechnologies @IIT Genova
    • Dr. Tiziano Bandiera, D3 Pharmachemistry @IIT Genova
    • Dr. Pier Paolo Pompa, Nanobiointeractions & Nanodiagnostics  @IIT Genova
    • Dt. Athanassia Athanassiou, Smart Materials @IIT Genova
    • Dr. Angelo Bifone, CNCS@UniTn
    • Dr. Barbara Mazzolai, CMBR@IIT

    Fuori IIT

    • Prof. Paul Greengard, The Rockefeller University, New York, NY, USA
    • Prof. Serge Picaud, Institut de la Vision, Sorbonne University, Paris, France
    • Dr. Grazia Pertile, Department of Ophthalmology, Sacrocuore Don Calabria Hospital, Negrar, Verona, Italy.
    • Prof. Patrick Cossette, Université de Montréal, CHUM-Hôpital Notre-Dame, Montréal, QC, Canada
    • Prof. Pietro De Camilli, Yale University Medical School, New Haven, CT, USA
    • Dr. Daniel Gitler, Ben Gurion University, Beer Sheva, Israel
    • Dr. Hung-Teh Kao, Department of Psychiatry & Human Behavior, Brown Medical School, Brown, University, Providence, RI, USA
    • Prof. Gudrun Ahnert-Hilger, AG Funktionelle Zellbiologie, Institut fur Integrative Neuroanatomie, Charité-Universitätsmedizin Berlin, Germany
    • Dr. Volker Haucke, Leibniz-Forschungsinstitut für Molekulare Pharmakologie, Berlin, Germany
    • Dr. Oleg Shupliakov, Department of Neuroscience, Karolinska Institutet, Stockholm, Sweden.
    • Dr. Anita Aperia, SciLifeLab, Karolinska Institutet, Stockholm, Sweden.
    • Dr. Bernard Poulain, Institute of Neurochemistry, CNRS, Strasbourg, France
    • Dr. Stephanie Baulac, INSERM ICM, Paris, France
    • Prof. Flavia Valtorta, DIBIT, Vita-Salute University S. Raffaele, Milano
    • Dr. Federico Zara, Unit of Human Genetics, Giannina Gaslini Institute, Genova, Italy
    • Dr. Michela Matteoli, Università di Milano, Milano.
    • Prof. Giampietro Schiavo, Sobell Department of Motor Neuroscience & Movement Disorders, UCL Institute of Neurology, London, UK
    • Prof. Laura Ballerini, Scuola Superiore di Studi Avanzati (SISSA), Trieste, Italy
    • Prof. Sambuceti of the IRCCS, San Martino Hospital
    • Prof. Binyamin Hochner, Dept. Neurobiology, Hebrew University, Jerusalem Israel
    • Prof. Alexander Dityatev (DZNE, Magdeburg, Germany); project: Repurposing anti-tumorigenic integrin-targeting drugs for brain disorders, in the framework of the Marie Curie Innovative Training Network ECMED.
    • Dr. Gregory Giannone (Institut Interdisciplinaire de NeuroScience, Bordeaux, France); project: Targeting cell adhesion in autism spectrum disorder: new technological approaches and therapeutic opportunities.
    • Prof. Antoine Triller (Institut de Biologie Normale Superieure, Paris, France); project: Synaptic pathology and functional compensation in CaV2.1 deficiency.
    • Dr. Aberto Bianco, Organic Nanomaterials and Delivery, Université de Strasbourg
    • Prof. Ester Vazquez Fernandez-Pacheco, MSOC Nanochemistry Group, Universidad de Castilla la Mancha.
    • Prof. Eero Castren, Neuroscience Center, University of Helsinki, Helsinki, Finland
    • Prof. Stephane Molotchnikoff, Département de Sciences Biologiques, Université de Montréal, Montreal, Canada.