• Green Neuron 13610

La linea di ricerca in Systems Neurobiology studia le regole di base con cui sono disegnati i sistemi neurali

La nostra ricerca si basa sull’osservazione che i circuiti neurali si sono evoluti per svolgere determinate funzioni e per tanto il loro disegno non può essere casuale. Esistono regole generali che governano la scelta di un disegno per ogni sistema neurale.

Il nostro laboratorio cerca questi principi fondamentali mediante l’osservazione e la manipolazione di specifici circuiti neurali mentre un animale sta prendendo decisioni e perseguendo specifici obiettivi. Durante questi esperimenti ci piace fare domande come:

  • In quali circostanze un certo tipo di circuito (ad es. inibizione incoerente vs inibizione retroattiva; attivazione vs disinibizione) è preferibile ad un altro?
  • Su quali scale temporali?
  • Perchè?
  • Quale circuito rende una funzione più robusta a possibili perturbazioni indesiderate?

Nonostante i sistemi neurobiologici si siano evoluti per funzionare e non per essere capiti, trovare delle regole semplificatrici rimane il nostro unico modo per capire il sistema nervoso in condizioni fisiologiche e in quelle patologiche.

Laboratori

La nostra linea di ricerca si trova presso il CNCS dell’IIT di Rovereto. Disponiamo di:

 

  • Imaging in vivo (microscopia a singolo e a due fotoni; microendoscopia intracranica; imaging di segnali intriseci);
  • Elettrofisiologia in vivo (patch-clamp e multitrodi ad alta densità);
  • Optogenetica e farmacogenetica;
  • Analisi comportamentale (realtà virtuale, head-fixed decision-making e sequenziamento automatico del comportamento).

Progetti

Systems Neurobiology è generosamente finanziato dal Career Development Award della Fondazione Armenise-Harvard (3+2 anni, $200,000/anno) e il Brain Magnet Project di IIT

Collaborazioni

  • Stefano Panzeri, CNCS-IIT Rovereto
  • Bob Datta, Harvard Medical School, Boston